chiaranonmente

quello che sfugge agli occhi ma merita di lasciare una traccia

Pelle nuova

É bellissimo sentire all’alba,stesi sul letto,il richiamo degli uccelli della forra appena svegli.
Mi fa sentire morta,paragonata a loro,impazienti di vita al sorgere del sole.
Eppure sono viva,con le sue piccole ginocchia puntate sulla schiena,un herpes al lato sinistro della bocca,e il cuore leggero per una gioia segreta.
Ho sognato che buttavo via marciume secco e vecchio,direttamente dai pori della pelle : si aprivano e mi liberavo.
Gli uccelli hanno smesso.
Saul si è girato.
La Vita mi aspetta.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: