chiaranonmente

quello che sfugge agli occhi ma merita di lasciare una traccia

SOGNARE PER CAPIRE

Nei miei sogni di un tempo, lasciavo entrare anche la morale che mi guida nella realtà da sveglia, tanto che le questioni più profonde non riuscivano ad emergere.

Anche nei sogni, rimanevano parole non dette, azioni represse.

Al risveglio,un profondo senso di frustrazione e la sensazione di non aver dato ascolto a qualcosa.

Oggi, mi sveglio distrutta e col cuore in frantumi e il corpo stanco ,perchè nel sogno agisco senza troppi freni e vado oltre.

Al risveglio, mi basta ripercorrere quello che è successo per capire.

Capire i miei bisogni, capire i nodi irrisolti, capire i miei punti deboli e quelli di forza, capire l’origine di alcune ferite e provare a curarle.

Il prossimo passo ,sarà riuscire a fare quello che in alcune tribù, alcuni esseri umani,ancora riescono a fare : sognare SOGNI LUCIDI.

Avere cioè, nel sogno, la consapevolezza di stare sognando e di stare agendo in una realtà altra.In altre parole,accorgersi durante il sogno, di stare sognando.

Nel momento in cui si acquista questa consapevolezza,si può trarre il massimo vantaggio dai sogni.

Si possono porre domande,alle figure che ci appaiono, per avere risposte su noi stessi,si possono provare a superare certi nostri limiti, perchè la dimensione onirica non ha le stesse restrizioni della realtà fisica e si è quindi agevolati, si possono risolvere conflitti.

Tutto questo, ovviamente, come una sorta di “palestra”  o banco di prova per poter meglio affrontare i problemi nella dimensione “reale” di veglia, se non altro, con maggiore consapevolezza di noi stessi.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “SOGNARE PER CAPIRE

  1. sognare è faticoso, lascia sempre qualcosa dentro che dopo va analizzato…

  2. “Il Sogno è vita”… caro Calderon! Sia quello vissuto nella dimensione del sonno, sia quello vissuto nella dimensione della veglia. E solo nel sogno possiamo… e dobbiamo essere completamente liberi e godere di quello che altrimenti, come dice Buñuel, è soltanto un fantasma. Nel sogno sono custodite le chiavi d’oro che ci consentono di aprire le porte segrete.

  3. Io ho spesso ‘sogni lucidi’ che chiamo anche vigili, perchè so che sto sognando…. e ho la perfetta volontà di fare cose che nella realtà nn farei mai, vuoi per limiti morali, vuoi per freni inibitori di altra natura…. e raramente sono riuscita a ‘esprimermi’, ma senza trarre quello che mi aspettavo. ma quando ci sono riuscita, è stato paradisiaco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: