chiaranonmente

quello che sfugge agli occhi ma merita di lasciare una traccia

EXPAT

Non c’è verso di scrivere.

Non c’è verso da scrivere.

Ora che la mia vita sta prendendo la rotta del deserto.

Quello vero, il Sahara, che mi chiama da quando ero bambina e col phon puntato sulle mani immaginavo il Ghibli, e il vuoto e la luce e le notti gelate e piene di stelle.

Ce ne stiamo andando, ci chiameranno expat , ma so che in qualche modo, sto tornando a casa.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “EXPAT

  1. bhe, chissà quante belle nuove cose ci racconterai da laggiù!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: