chiaranonmente

quello che sfugge agli occhi ma merita di lasciare una traccia

Archivi per il mese di “gennaio, 2012”

STASERA

Nell’angolo più lontano e freddo dell’Universo,stasera, con le ossa che mi fanno male dopo una giornata vissuta male, me ne sto nella mia cella di isolamento voluto , a pensare,mentre lassù dormono.

E ancora una volta, scrivo, per non morire, per tirare una boccata d’aria, per fare una carezza alla mia anima sconvolta,che ha paura di liberarsi nei sogni.

Non voglio dormire, non ho la coscienza tranquilla per farlo.

Ho troppe domande, troppi sentimenti a cui dare un nome , non conosco i miei desideri,non mi hanno mai insegnato ad ascoltarli e a decifrarli.

Sono un’analfabeta della mia Anima.

Il mio corpo, che fa male, e questo lo so riconoscere,abita un’Anima che non conosco.

Bambina, che gusti metto nel gelato?

Non saprei…

Che sogni hai?

Non saprei…

Cosa ti farebbe male e cosa ti renderebbe felice adesso?

Mea culpa…non saprei…

Annunci

Navigazione articolo